ILTENNIS.COM

Attualità

In questa sezione potrai trovare notizie di attualità del tennis e ultime dai campi di gioco in occasione dei principali tornei

Si è conclusa la settimana di tornei in preparazione allo slam sull’erba. Da domani infatti inizieranno le qualificazioni di Wimbledon, l’appuntamento che tutti gli appassionati di tennis attendono impazientemente.

Pronti, partenza.. è iniziato il conto alla rovescia che terminerà con il via di Wimbledon. Questa settimana, sia in campo maschile che femminile si giocano i tornei di preparazione allo slam sull’erba.

Per una volta, non si parlerà di lei come “la fidanzata di Stan Wawrinka”. Un po' a sorpresa, Donna Vekic si è aggiudicata il torneo WTA di Nottingham. Lo ha fatto nel migliore dei modi, battendo in finale la favorita Johanna Konta col punteggio di 2-6 7-6 7-5. E dunque si torna a parlare dell'ex baby-prodigio croato, che ad appena 16 anni di età aveva raggiunto la sua prima finale WTA (Tashkent 2012), salvo poi aggiudcarsi il primo titolo a 18 (Kuala Lumpur 2014). Da allora, ha faticato a confermare le promesse, uscendo addirittura dalle prime 100. L'anno scorso perse al primo turno, mentre grazie al successo all'Aegon Open firmerà il best ranking al numero 58.


Sembrava già pronta per arricchire ulteriormente il parco macchine di Roger Federer, invece la fuoriserie Mercedes in palio per il campione dell’ATP 250 di Stoccarda finirà dritta dritta nel garage di Lucas Pouille. Un premio meritato insieme al secondo titolo del suo 2016, per lanciare nel miglior modo possibile la stagione su quell’erba che lo scorso anno gli ha regalato il primo quarto Slam in carriera. Il 23enne francese di origini finlandesi l’aveva ripetuto allo Us Open, quando con una splendida vittoria contro Rafael Nadal aveva acceso le speranze su un imminente ingresso fra i primi 10 del mondo. Nove mesi dopo, invece, non è mai andato oltre la posizione numero 13, ma ha ancora tutto il tempo necessario per sfondare


Il lussemburghese Gilles Muller aveva rotto il digiuno di titoli ATP soltanto a gennaio, a trentatré anni. Oggi vendica in un sol colpo due dispiaceri: la finale persa dodici mesi fa a ‘s-Hertogenbosch e, più sul personale, quella ceduta proprio contro Karlovic a Newport, la scorsa estate. Gilles trionfa in due tie-break
Aveva già mostrato ottime cose nelle scorse settimane: prima finale WTA a Biel, la bella corsa al Foro Italico, il match a Parigi contro Garbine Muguruza. Per questo, il primo titolo WTA di Anett Kontaveit non sorprende. La giovane estone, classe 1995, si è imposta sull'erba di 's-Hertogenbosch, dove peraltro non era neanche testa di serie. In finale non ha avuto grossi problemi contro la russa Natalia Vikhlyantseva, battuta con un netto 6-2 6-3

Con i turni decisivi delle qualificazioni disputatisi a s-Hertogenbosch, Stoccarda e Nottingham può ufficialmente avere inizio la stagione sull’erba. Pochi top player ai nastri di partenza, ma il cambio di superficie potrebbe rendere la settimana ugualmente interessante. E poi c’è lui, naturalmente: Roger Federer.

In terra olandese, as-Hertogenbosch, tra i nomi che avranno accesso al main draw maschile spicca quello di Vasek Pospisil, bravo a sconfiggere l’astro nascente Tsisipas in due set, accompagnato dal talentino russo Medvedev, lo statunitense Novikov e il giapponese Ito, giustiziere di Juilen Benneteau. Il canadese affronterà la Wild Card Tallon Griekspoor e in caso di vittoria dovrà vedersela col vincente tra Dolgopolov e Darcis. Per Medved ci sarà la testa di serie numero 6, Robin Haase, che è stato quello che è riuscito a vincere più giochi contro Rafa Nadal a Parigi. A Novikov è toccato Mahut e a Tatsuma Ito il nostro Seppi.

In campo femminile la qualificata più blasonata è Andrea Hlavackova, entrata in tabellone grazie alla decisiva vittoria sulla connazionale Muchova al termine di due set combattuti; a primo turno le è toccato la Shvedova. Tra le altre le tedesche Korpatsch – che giocherà contro Ana Konjuh , la ceca Krejsova – contro la Jankovic – e la giapponese Kato, che affronterà la Rodina. Torneo in cui è presente Camila Giorgi, che giocehrà contro Varvara Lepchenko il primo turno.

Le grandi attenzioni saranno però rivolte a Stoccarda, dove a fare compagnia a Roger Federer ci sarà Lukas Lacko, che nel suo esordio nel tabellone principale affronterà il beniamino di casa Jan-Leonard Struff. Marton Fucsovics e Yannick Hanfmann, entrato alle qualificazioni come sostituto di Marterer (che ha avuto accesso diretto al main draw) e protagonista di una vittoria prestigiosa contro Lukas Rosol nel primo dei due incontri disputati, si affronteranno tra loro. Infine è arrivato nel main draw anche Peter Gojowczyk, che giocherà contro Basilashvili.

Accoppiamenti non facili per le qualificate al tabellone principale del WTA International di Nottingham. A staccare il pass sono state Kulichkova, Fett, Yastremska, Ahn, Min e Martinicova, le quali però saranno attese rispettivamente da Yanina Wickmayer, Mona Barthel, Magdalena Rybarikova, Naomi Osaka, Lucie Safarova e Tsvetana Pironkova

Tennis Stage & Clinic

Migliora il tuo tennis direttamente sul campo con esperti riconosciuti a livello internazionale.

Le attività si rivolgono a tutti quei tennisti amatoriali e agonisti che desiderano migliorare il proprio tennis.

Partecipa agli incontri giornalieri a tema o ai week end in località di villeggiatura.

Scopri i Clinic e gli Stage 2017

Usiamo i cookie per raccogliere statistiche anonime sull'utilizzo del sito